La Sila

I parchi naturaIi: il massiccio del Pollino e l'altopiano della Sila.

immagine in evidenza della pagina La Sila

A breve distanza da Corigliano,  si ergono il Massiccio del Pollino e l’Altopiano della Sila, che con i loro parchi naturali ricchi di verdeggianti boschi, e colori cangianti con le stagioni offrono interessanti opportunità per escursioni emozionanti nei  grandi spazi selvaggi (http://www.parcopollino.gov.it/).

Lungo le pendici del Pollino, si può ammirare il caratteristico pino loricato, conifera che per la conformazione della corteccia prende il nome dalla corazza dei soldati romani (Lorica).

Il massiccio della Sila, suddiviso in Sila Grande, Sila Piccola e Sila Greca, è meta invernale molto frequentata dagli amanti dello sci e anche nel resto dell’anno sono innumerevoli le escursioni da poter organizzare lungo i sentieri del Parco Nazionale (http://www.parcosila.it/). In particolare, nella Sila Grande, merita un’escursione la Riserva di Fallistro, dove si possono ammirare “i giganti della Sila”, una cinquantina di larici e aceri montani di dimensioni colossali, alcuni dei quali raggiungono un’altezza di quaranta metri e un diametro di due.