Unesco: Il Parco Nazionale della Sila nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità?

Il Parco Nazionale della Sila ha avviato l'burocratico per rientrare fra i luoghi naturalistici riconosciuti da UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

immagine in evidenza della pagina Unesco: Il Parco Nazionale della Sila nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità?

Il Parco Nazionale della Sila ha da poco avviato la fase finale e più impegnativa del complesso iter burocratico per vedersi riconosciuto prossimamente fra i luoghi naturalistici come Patrimonio Mondiale dell’Umanità da parte dell’UNESCO di Parigi.

DSCF5374

L’unicità della specie arborea del pino loricato e la straordinaria ricchezza della sua biodiversità, sono i punti cardine sui quali si basano le aspirazioni dell’Ente Parco a potersi fregiare del prestigioso titolo, che aprirebbe fra l’altro la strada a grandi possibilità di sviluppo economico e turistico, inserendo il parco stesso in un circuito di fruizione e di finanziamenti di natura internazionale, attirando verso la Calabria nuovi  flussi di visitatori ed investitori. A tal proposito, per sostenere la candidatura del Parco Nazionale della Sila come patrimonio dell’Unesco, è stata lanciata anche un’apposita sottoscrizione sul sito dell’Ente Parco a cui tutti possono partecipare. Per saperne di più potete visitare il sito www.parcosila.it